Scienze e tecnologia

L'avvio delle attività della prima conferenza yemenita-turca per la medicina d'urgenza a Sana'a

Sana'a, 18 dicembre 2013 (INA) - Sono iniziate qui le attività della prima conferenza yemenita-turca sulla medicina d'urgenza, che si tiene per tre giorni presso l'Università Privata di Scienza e Tecnologia. Durante la cerimonia di apertura, il viceministro yemenita della sanità pubblica e della popolazione, il dott. Nasser Baoum, ha sottolineato l'importanza del partenariato e della cooperazione tra il governo e il settore privato per soddisfare le esigenze della società, in particolare i servizi medici. Considerando la convocazione di questa conferenza come uno dei frutti della proficua cooperazione tra le istituzioni ufficiali e il settore medico privato nello Yemen e in Turchia. Da parte sua, il Presidente dell'Università di Scienza e Tecnologia, Dr. Hamid Aklan, ha sottolineato l'importanza di tenere una conferenza di medicina d'urgenza all'interno di un programma regolare di conferenze internazionali sulla ricerca scientifica, che ammonta a sei conferenze attraverso le quali l'università lavora per incoraggiare ricerca scientifica e beneficiare delle esperienze degli altri. Da parte sua, l'ambasciatore turco a Sana'a, Fadli Churman, ha elogiato i distinti rapporti di Yemen e Turchia nei vari campi dello sviluppo e i loro positivi ritorni ai due popoli fratelli, riferendosi a una serie di conferenze e gruppi medici che sono stati organizzati in collaborazione con il ministero yemenita della sanità pubblica e della popolazione. Nell'arco di tre giorni, la conferenza discuterà 40 articoli scientifici di medici di emergenza partecipanti alla conferenza provenienti da Turchia, Egitto, Emirati Arabi Uniti e Yemen, oltre a tenere 4 workshop in 4 specialità di emergenza, con la partecipazione di 198 tirocinanti provenienti da vari governi e privati ospedali nello Yemen. (Fine) Muhammad Al-Ghaithi

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto
Salta al contenuto