Organizzazione della cooperazione islamica

Il Museo Internazionale della Biografia del Profeta celebra l'arrivo di 3 milioni di visitatori nella sua ramificata sede di Rabat

pizzo (UNA) - Il ciclo di musei internazionali della biografia del Profeta e della civiltà islamica, che ha sede dalla sua sede principale a Medina nel Regno dell'Arabia Saudita, ha festeggiato il numero di visitatori della sua filiale presso la sede dell'organizzazione “ISESCO” nella capitale marocchina, raggiungendo tre milioni di visitatori in un periodo record, alla presenza del Segretario Generale della Lega Mondiale Musulmana, Presidente dell'Associazione degli Studiosi Musulmani, Presidente del Consiglio di Amministrazione della Serie Internazionale dei Musei del Profeta Biografia, lo sceicco Dr. Muhammad bin Abdul Karim Al-Issa, presidente dell'Associazione degli studiosi Muhammadiyah, il dottor Ahmed Al-Abadi, presidente dell'ISESCO, il dottor Salem Al-Malik, e un grande raduno di studiosi, diplomatici, ricercatori, e presidenti delle università islamiche.

In questa occasione, il Dr. Muhammad Al-Essa ha dato il benvenuto ai partecipanti di alto profilo di questa cara occasione, poiché celebra questo più grande risultato islamico nel nostro contesto contemporaneo per introdurre la biografia del nostro nobile Profeta, pace e benedizioni su di lui, inclusa la sua valori elevati, con la tecnologia più recente, sottolineando allo stesso tempo che la pubblicazione della profumata biografia aumenta la consapevolezza dell'Islam e rivela i pericoli dell'estremismo, oltre a chiarire la realtà dell'Islam ai non musulmani. Sua Eccellenza ha espresso i suoi ringraziamenti per il sostegno che il museo ha ricevuto nella sua filiale marocchina dall'Associazione degli studiosi Muhammadiyah del Regno del Marocco e dall'organizzazione ISESCO, che hanno sfruttato tutte le loro capacità per servire il museo, in particolare ciò che è stato facilitato dall'organizzazione ISESCO nel trovare la sede nella sua ospitalità.

Da parte sua, il dottor Al-Abadi ha affermato l'orgoglio dell'Associazione degli studiosi Muhammadiyah in Marocco per questa benedetta collaborazione incentrata sulla biografia del meglio della creazione, che Dio lo benedica e gli conceda la pace, sottolineando l'importanza di impiegare personale moderno tecnologia per presentare l'onorevole biografia in un modo che raggiunga tutti.

Da parte sua, il dottor Al-Malik ha espresso il suo apprezzamento per gli sforzi della Lega nel creare questa eccezionale opera islamica, ma allo stesso tempo ha espresso il suo apprezzamento per la fiducia della Lega Mondiale Musulmana e per l'opportunità offerta alla sede centrale dell'ISESCO di ospitare l'evento. primo ramo itinerante di questo edificio, il cui splendore emana dal quartiere del nobile Profeta a Medina.

(è finita)

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto