Organizzazione della cooperazione islamica

L'Organizzazione per la cooperazione islamica chiede di aumentare il livello di consapevolezza globale della necessità di rispettare i principi umanitari e consolidare i valori della pace

Gedda (UNA-UNA) - Alla luce dell'aumento dei conflitti armati con le loro diverse dimensioni e ripercussioni umanitarie, e della loro ripresa in occasione della Giornata Internazionale del Diritto Internazionale Umanitario, che cade il XNUMX maggio, il Segretariato Generale della L'Organizzazione per la cooperazione islamica ha chiesto di aumentare il livello di consapevolezza globale della necessità di rispettare i principi e le regole del diritto internazionale umanitario volti a fornire protezione agli innocenti e alle vittime di conflitti e guerre in linea con i principi tolleranti dell'Islam e della Carta dell'organizzazione.

Destinando il 1 maggio di ogni anno come Giornata Internazionale del Diritto Internazionale Umanitario in accordo con la Risoluzione n. 42/2015 della quarantaduesima sessione del Consiglio dei Ministri degli Esteri tenutasi in Kuwait nel XNUMX, l'organizzazione ha affermato il suo profondo impegno promuovere i principi e le regole del diritto internazionale umanitario.

Il Segretariato generale ha affermato di cogliere questa occasione per fare appello agli Stati membri affinché approfittino di questa giornata per svolgere attività che contribuiscano a rafforzare le norme del diritto internazionale umanitario e ad assicurarne l'attuazione sul campo al fine di proteggere i civili, in particolare i bambini, donne, anziani, rifugiati e sfollati.

Ha inoltre invitato tutte le società a consolidare i valori della convivenza pacifica, della tolleranza e dell'accettazione dell'altro e ad adottare misure concrete per promuovere e attuare il diritto umanitario internazionale, molti dei cui principi sono al centro dei valori islamici tolleranti.

(è finita)

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto