Organizzazione della cooperazione islamica

Il Direttore Generale di ISESCO riceve il rappresentante permanente della Libia presso l'organizzazione

pizzo (UNA) - Il dottor Salem bin Mohammed Al-Malik, direttore generale dell'Organizzazione islamica per l'educazione, la scienza e la cultura (ISESCO), ha discusso con il dottor Saeed Amhamed Al-Dubaib, rappresentante permanente della Libia presso ISESCO, le modalità per rafforzare la cooperazione tra l’organizzazione e lo Stato della Libia nei settori dell’istruzione, della scienza e della cultura, alla luce delle circostanze attuali. All'inizio dell'incontro, che ha avuto luogo ieri, martedì, presso la sede dell'ICESCO a Rabat, il dottor Al-Malik ha dato il benvenuto al delegato libico, che ha presentato al Direttore Generale le priorità e le esigenze più importanti della Libia nei prossimi due anni in termini di programmi e attività nei campi dell'istruzione, della scienza e della cultura, nel quadro del piano ICESCO, e alla luce della visione della nuova organizzazione che adotta una maggiore comunicazione con i paesi per identificare i loro bisogni reali al fine di includerli nel piano dei programmi e delle attività dell'ISESCO. Durante l'incontro si è discusso anche dei preparativi per la 40a sessione del Consiglio Esecutivo dell'ISESCO, prevista per il 29 e 30 gennaio ad Abu Dhabi, negli Emirati Arabi Uniti. Il delegato libico si è impegnato a pagare gli arretrati con la quota della Libia e il suo contributo al bilancio dell'ISESCO. (Ntaha) p.j/h p

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto