mondo

L’Arabia Saudita mostra i suoi sforzi per sostenere le persone bisognose e colpite in varie parti del mondo

Riyadh (UNA/SPA) - Il Regno dell'Arabia Saudita, attraverso il suo braccio umanitario, il Centro di aiuto e soccorso umanitario King Salman, ha lavorato per sostenere le persone bisognose e colpite in varie parti del mondo e per fornire aiuti e tutti gli aspetti di sostegno attraverso i progetti e i programmi del Centro, fino a raggiungere quota 2.984 progetti in diversi settori. Importante vitalità, estesa a 99 paesi del mondo.

Ciò avviene in occasione della celebrazione della Giornata Mondiale del Rifugiato, che cade il 20 giugno di ogni anno. Per incarnare il nobile ruolo umanitario del Regno, che si è esteso fino a includere tutti i paesi del mondo senza discriminazioni, e per confermare il suo sostegno permanente ai rifugiati e agli sfollati in tutto il mondo e il suo continuo adempimento del suo impegno nei loro confronti attraverso l’assistenza e la protezione che fornisce loro, come dovere islamico e umanitario imposto dagli insegnamenti tolleranti dell’Islam e dalle convenzioni umanitarie e internazionali.

Il Regno era inoltre desideroso di sostenere e sostenere i rifugiati e gli sfollati nel mondo e fornire tutto ciò che potesse alleviare le loro sofferenze e fornire loro mezzi di vita dignitosi, attraverso una serie di programmi e progetti umanitari diretti a loro, per un totale di 424 aiuti umanitari. progetti per un valore superiore a un miliardo e 182 milioni e 946mila dollari Usa. In diversi paesi, Siria in testa, 237 progetti per un valore di oltre 512 milioni di dollari, Palestina 63 progetti per un valore di oltre 215 milioni di dollari, Myanmar 24 progetti per un valore di oltre 173 milioni di dollari, e Yemen 45 progetti per un valore di oltre 138 milioni di dollari, compresi i settori della sicurezza alimentare e agricola, della protezione e della sanità, della ripresa rapida, dell’istruzione e di altri settori vitali.

Ha inoltre sostenuto gli sfollati nei loro paesi realizzando 304 progetti multipli per un valore di oltre due miliardi e 19 milioni e 175mila dollari USA.

Per quanto riguarda i rifugiati o visitatori che vivono all'interno del Regno provenienti da Yemen, Siria e Myanmar, essi costituiscono il 5.5% della popolazione del Regno, che è considerato uno dei paesi che riceve il maggior numero di visitatori (rifugiati all'interno del Regno) e fornisce loro il opportunità di cure e istruzione gratuite e tiene molto alla loro integrazione nella società, attraverso la loro presenza in tutte le regioni del Regno, offrendo opportunità di lavoro e istruzione nelle scuole pubbliche.

(è finita)

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto