mondo

L’Arabia Saudita afferma la sua posizione ferma e di sostegno alla Repubblica del Sudan e al suo popolo nell’attuale crisi

Ginevra (UNA/SPA) - Il Regno dell'Arabia Saudita ha rinnovato la sua posizione ferma e di sostegno alla Repubblica del Sudan e al suo popolo fratello nell'attuale crisi.

Ciò è avvenuto durante la partecipazione del rappresentante permanente del Regno presso le Nazioni Unite a Ginevra, l'ambasciatore Abdul Mohsen bin Majid bin Khathila, oggi, a un dialogo interattivo tenuto dal Consiglio per i diritti umani sulla situazione in Sudan.

In una dichiarazione davanti al Consiglio dei Diritti Umani, il rappresentante permanente del Regno presso le Nazioni Unite ha espresso la preoccupazione del Regno per la continuazione delle operazioni militari in Sudan e per le sofferenze che ne derivano, ribadendo l'appello alla necessità di ritornare al dialogo in preparazione al raggiungimento una soluzione politica che risparmi ai nostri fratelli il flagello della guerra.

Ha sottolineato la necessità di proteggere i civili, gli operatori umanitari e di soccorso e di preservare le infrastrutture, sottolineando che il Regno chiede una soluzione alla crisi sudanese, una soluzione politica sudanese-sudanese che rispetti l'unità e la sovranità del Sudan e le sue istituzioni nazionali.

Egli ha sottolineato che il Regno ha ospitato i colloqui di Jeddah tra le due parti della crisi in Sudan. Al fine di stabilizzare la tregua e raggiungere un accordo definitivo; Cessare il fuoco e porre fine alla crisi in modo da preservare la sovranità e l’unità del fraterno Sudan e consentirgli di ripristinare la sua sicurezza, stabilità e il suo percorso verso un futuro migliore, a Dio piacendo.

(è finita)

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto