mondo

La mediazione Emirati-Arabia Saudita riesce a scambiare prigionieri tra Stati Uniti e Russia

Riyadh (Onu) - In un comunicato congiunto, il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale degli Emirati Arabi Uniti e il Ministero degli Affari Esteri del Regno dell'Arabia Saudita hanno annunciato il successo della mediazione guidata dallo sceicco Mohammed bin Zayed bin Sultan Al Nahyan, Presidente degli Emirati Arabi Uniti, e il Principe Mohammed bin Salman bin Abdulaziz Al Saud, Principe Ereditario e Primo Ministro del Regno dell'Arabia Saudita, per la liberazione e lo scambio di due prigionieri tra gli Stati Uniti d'America e la Federazione Russa. La dichiarazione congiunta rilasciata dai due ministeri ha confermato che il successo degli sforzi di mediazione è un riflesso della reciproca e forte amicizia tra i loro due paesi, gli Stati Uniti d'America e la Federazione Russa, e l'importante ruolo svolto dalle leadership di i due paesi fratelli nel promuovere il dialogo tra tutte le parti. La dichiarazione indicava che Abu Dhabi aveva ricevuto, il giorno Jumada Al-Awwal 14, 1444 AH (corrispondente all'8 dicembre 2022 d.C.), la cittadina americana Brittney Grainer tramite un aereo privato proveniente da Mosca, dopo che le autorità russe l'avevano rilasciata, in concomitanza con il accoglienza del cittadino russo Victor Bout tramite un aereo privato proveniente da Washington, dopo il suo rilascio da parte delle autorità statunitensi, alla presenza di specialisti degli Emirati Arabi Uniti e dell'Arabia Saudita. Le parti americana e russa hanno consegnato i loro cittadini, in preparazione del loro trasferimento nei loro paesi. Il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale degli Emirati Arabi Uniti e il Ministero degli Affari Esteri del Regno dell'Arabia Saudita hanno espresso i ringraziamenti dei governi degli Emirati Arabi Uniti e del Regno dell'Arabia Saudita ai governi degli Stati Uniti d'America America e Federazione Russa per la loro cooperazione e risposta agli sforzi di mediazione congiunti compiuti dalle leadership dei due Paesi. (Finisco)

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto