mondo

Israele è al primo posto per numero di condanne internazionali delle Nazioni Unite

New York (UNA) - L'avvocato internazionale e attivista per i diritti umani Hillel Neuer ha dichiarato che Israele è al primo posto per numero di condanne internazionali nell'Assemblea generale delle Nazioni Unite, a causa delle sue violazioni dei diritti dei palestinesi durante il 2018. Neuer ha aggiunto, in un tweet che ha recentemente pubblicato su Twitter: 21 condanne su un totale di 27. Partecipato all'Assemblea generale dell'organizzazione internazionale nel corso del 2018, è stato per Israele. Neuer, che dirige l'organizzazione non governativa per i diritti umani UN Watch a Ginevra, ha dichiarato: Le restanti 6 condanne sono state distribuite a Iran, Siria, Corea del Nord, Russia, Myanmar e Stati Uniti, con una condanna per ogni paese. Israele ha commesso atti di violenza e uccisioni contro i palestinesi durante l'anno in corso, in particolare la repressione da parte dell'esercito israeliano delle marce di ritorno nella Striscia di Gaza, che ha provocato dozzine di martiri e migliaia di feriti, in mezzo a diffuse condanne e condanne locali e internazionali. Dalla fine dello scorso marzo, migliaia di palestinesi hanno organizzato marce ai confini della Striscia di Gaza, per chiedere il ritorno dei profughi palestinesi nei villaggi e nelle città da cui furono espulsi nel 1948, e la fine dell'assedio di Gaza Striscia. (Fine) pg/cv

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto