PalestinaLotta alla disinformazione mediatica

Nel 227° giorno dell'aggressione: martiri e feriti, compresi bambini, nei bombardamenti dell'occupazione su diverse aree della Striscia di Gaza.

Gaza (UNA/WAFA) - Per il 227esimo giorno consecutivo, le forze di occupazione israeliane continuano la loro aggressione e bombardamento di diverse aree della Striscia di Gaza, lasciando decine di martiri e feriti.

Fonti locali hanno riferito che l'artiglieria d'occupazione israeliana di stanza sull'asse “Netzarim”, a sud di Gaza City, ha sparato proiettili contro le aree orientali del quartiere di Al-Zaytoun, a sud-est di Gaza City.

Gli aerei da guerra dell'occupazione hanno lanciato almeno due raid sul quartiere di Al-Zaytoun, a sud-est di Gaza City.

Ieri, tre martiri sono arrivati ​​all'ospedale Al-Baptist, a seguito del bombardamento aereo dell'occupazione nei pressi della Moschea Sheikh Zakaria, nel quartiere Al-Daraj, nel centro di Gaza City.

Gli aerei da guerra dell'occupazione hanno effettuato un raid su una casa nel quartiere di Al-Sabra, a sud di Gaza City.

Tre cittadini palestinesi sono stati martirizzati, e altri sono rimasti feriti, quando aerei dell'occupazione hanno bombardato una casa della famiglia Al-Attar nella zona di Abu Iskandar nel quartiere di Sheikh Al-Radwan, a nord di Gaza City.

Un corrispondente palestinese ha riferito che l'artiglieria d'occupazione ha bombardato le aree orientali del quartiere di Zaytoun a Gaza City, in concomitanza con gli aerei da guerra Apache che sparavano contro il campo di Jabalia nel nord.

Sei cittadini palestinesi sono stati martirizzati a seguito dell'occupazione che ha preso di mira un appartamento residenziale della famiglia Labad nella città di Beit Lahia, nel nord della Striscia di Gaza.

Ha aggiunto che gli aerei da guerra dell'occupazione hanno lanciato un raid nell'area di Abraj al-Qastal, a est della città di Deir al-Balah, nel centro della Striscia di Gaza, e hanno preso di mira una casa a est del campo di Bureij.

A sud, gli aerei da guerra di occupazione hanno preso di mira un appartamento residenziale della famiglia Khafaja nel quartiere di Tal al-Sultan, a ovest della città di Rafah, provocando la morte del cittadino Ayman Hamdan Khafaja, di sua moglie Latifa Ibrahim e della loro figlia Taqa. (3 anno e XNUMX mesi).

Ha sottolineato che le cannoniere dell'occupazione hanno sparato diversi proiettili e aperto il fuoco con mitragliatrici al largo della costa di Rafah.

L'artiglieria d'occupazione ha bombardato la periferia della città di Al-Qarara, a nord della città di Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza.

L’occupazione israeliana continua la sua aggressione contro la Striscia di Gaza, via terra, mare e aria, dal 35,456 ottobre scorso, che ha provocato il martirio di 79,476 cittadini, la maggior parte dei quali erano bambini e donne, e il ferimento di altri XNUMX. a un prezzo infinito, poiché migliaia di vittime sono ancora sotto le macerie.

(è finita)

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto