Palestina

I coloni prendono d'assalto la moschea di Al-Aqsa e diffusi avvertimenti di incursioni diffuse

Gerusalemme (UNA/WAFA) - Oggi, lunedì, i coloni hanno preso d'assalto i cortili della benedetta moschea di Al-Aqsa, sotto la protezione della polizia d'occupazione israeliana.

Fonti locali hanno detto che circa 172 coloni hanno preso d'assalto Al-Aqsa, dalla direzione della Porta Mughariba, e hanno effettuato giri provocatori e compiuto rituali talmudici nei suoi cortili.

La polizia d’occupazione ha inoltre rafforzato le misure militari alle porte della Città Vecchia e della Moschea di Al-Aqsa.

Le organizzazioni del presunto tempio hanno chiesto massicce incursioni nella moschea benedetta di Al-Aqsa, per offrire il “sacrificio” della Pasqua ebraica, alla mezzanotte del ventitré di questo mese.

Dal 59 ottobre scorso al 172 aprile corrente, 1325 cittadini sono stati martirizzati nel Governatorato di Gerusalemme e altri 155 sono rimasti feriti dai proiettili delle forze di occupazione, XNUMX sono stati arrestati e XNUMX di loro sono stati condannati alla reclusione vera e propria.

Nello stesso periodo, le autorità di occupazione hanno emesso 85 decisioni di arresti domiciliari, 68 decisioni di deportazione dalla città di Gerusalemme e altre decisioni di divieto di viaggio.

Le forze di occupazione hanno inoltre demolito 133 case, mentre 18301 coloni hanno preso d'assalto la moschea benedetta di Al-Aqsa.

(è finita)

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto