Palestina

Nel 140° giorno dell'aggressione: 104 martiri nelle ultime 24 ore

Gaza (UNI/WAFA) - L'esercito di occupazione israeliano ha commesso 10 massacri contro famiglie nella Striscia di Gaza, provocando la morte di 104 cittadini nelle ultime 24 ore, aumentando così il numero dei martiri dall'inizio dell'aggressione contro la Striscia lo scorso ottobre. 7 a 29514 martiri.

Fonti mediche hanno riferito oggi, venerdì, che 160 cittadini sono rimasti feriti, portando a 69616 il numero delle vittime dall'inizio dell'aggressione.

Ha detto che un certo numero di martiri e feriti sono ancora sotto le macerie e sulle strade, dove l'occupazione israeliana impedisce alle ambulanze e alle squadre della protezione civile di raggiungerli.

Questa mattina, le cannoniere israeliane hanno aperto il fuoco in mare aperto nella città di Rafah, mentre gli aerei hanno lanciato un raid e hanno aperto il fuoco verso le zone occidentali della città di Khan Yunis, nel sud della Striscia di Gaza. L’esercito di occupazione ha fatto saltare anche in aria alcune abitazioni residenziali. quartieri lì.

(è finita)

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto