Notizie dell'Unione

Durante l'apertura del vertice mondiale sull'azione sul clima, il presidente degli Emirati Arabi Uniti annuncia l'istituzione di un fondo da 30 miliardi di dollari per soluzioni climatiche in tutto il mondo.

Dubai (UNA) - Lo sceicco Mohammed bin Zayed Al Nahyan, presidente degli Emirati Arabi Uniti, ha annunciato l'istituzione di un fondo da 30 miliardi di dollari per soluzioni climatiche in tutto il mondo, progettato per colmare il divario di finanziamenti per il clima e facilitarne l'accesso a un costo adeguato. L’obiettivo è stimolare la raccolta e l’investimento di 250 miliardi di dollari entro il 2030.

Ciò è avvenuto venerdì durante l’apertura del “Global Climate Action Summit”, che si terrà nell’ambito della Conferenza delle Parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP28) a Expo City Dubai.

Durante il suo discorso di apertura, lo sceicco Mohammed bin Zayed ha dato il benvenuto ai leader dei paesi del mondo, ai capi di governo e alle delegazioni e ai rappresentanti delle organizzazioni internazionali negli Emirati Arabi Uniti e alla loro partecipazione al Vertice mondiale sul clima.

Ha detto: “Il nostro incontro di oggi avviene in un momento in cui il mondo sta affrontando molte sfide, la più importante delle quali è il cambiamento climatico e le sue ripercussioni che influenzano tutti gli aspetti della vita”.

Il presidente degli Emirati Arabi Uniti ha confermato che gli Emirati Arabi Uniti hanno investito 100 miliardi di dollari nel finanziamento dell'azione per il clima e dell'energia rinnovabile e pulita e si impegnano a investire ulteriori 130 miliardi di dollari nei prossimi sette anni.

Ha anche parlato del ruolo del defunto fondatore Sheikh Zayed bin Sultan Al Nahyan, che ha stabilito tra il suo popolo un approccio originale alla preservazione e alla preservazione delle risorse naturali e alla garanzia della loro sostenibilità.

Per più

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto