ambiente e clima

Primo Ministro scozzese: la “COP28” unisce gli sforzi globali per affrontare le ripercussioni del cambiamento climatico

Dubai (UNA/WAM) - Hamzah Yousuf, Primo Ministro scozzese, ha sottolineato l'importanza delle attività della ventottesima sessione della Conferenza delle parti della Convenzione quadro delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (COP28), nel raggiungimento degli sforzi globali volti ad affrontare le ripercussioni e le conseguenze del cambiamento climatico.

Youssef ha dichiarato in dichiarazioni all'agenzia di stampa degli Emirati, WAM, a margine delle attività della COP28: "Abbiamo ospitato la COP26 a Glasgow due anni fa e siamo stati il ​​primo governo nel nord del mondo a confermare il proprio impegno a finanziare il Fondo globale per il clima , e abbiamo invitato la comunità internazionale a impegnarsi a favore di questo fondo”.

Ha espresso la sua felicità per aver raggiunto un accordo all'apertura della COP28 per finanziare il Fondo globale per il clima, che conferma il ruolo degli Emirati Arabi Uniti e della presidenza della COP28 e i suoi sforzi pionieristici in questo senso, augurando alla presidenza della conferenza tutto il successo nel suo sforzi instancabili.

Ha sottolineato la necessità di concentrarsi attualmente su come mobilitare il Fondo globale per il clima con la partecipazione di vari paesi del mondo, sottolineando l'importanza di garantire che i fondi che verranno assegnati al Fondo siano distribuiti in modo giusto ed equo per tutti. in modo che non si aggravi al peso del debito che molti paesi del Sud del mondo devono affrontare.

Ha sottolineato che l’azione collettiva è un requisito importante per affrontare la crisi climatica e affrontare gli effetti devastanti del cambiamento climatico, aggiungendo: “Non saremo in grado di soddisfare i bisogni urgenti e i compiti previsti senza lavorare e cooperare insieme, come facciamo non hanno abbastanza tempo per lavorare individualmente per una giusta transizione verso la neutralità climatica”.

Ha sottolineato l'importanza di un accordo per il passaggio alle energie rinnovabili, esprimendo la speranza che questo venga raggiunto durante le discussioni alla COP28.

Il Primo Ministro scozzese ha inviato un messaggio al mondo sulla necessità di agire con urgenza e adottare misure rapide per proteggere l’umanità alla luce delle crescenti ripercussioni del cambiamento climatico in tutto il mondo, sottolineando la necessità di adottare misure urgenti per aiutare i paesi più poveri che soffrono di più dagli effetti del cambiamento climatico e accelerare una transizione giusta verso le energie rinnovabili.

Ha sottolineato che gli Emirati Arabi Uniti stanno adottando molte misure per affrontare il cambiamento climatico, sottolineando i loro sforzi pionieristici nel settore delle energie rinnovabili attraverso enormi progetti e grandi aziende come "Masdar".

Il Primo Ministro scozzese ha dichiarato: “Attraverso la COP28, non vediamo l’ora di condividere con gli altri e conoscere i progressi che hanno fatto verso la neutralità climatica, mostrando i nostri risultati nel campo della sostenibilità e comunicando attraverso dialoghi efficaci e discussioni utili sull’azione per il clima. .”

Ha aggiunto che la "COP28" consente al governo scozzese di rafforzare le sue relazioni internazionali e costruire partenariati, spiegando che le relazioni e i partenariati esistenti della Scozia negli Emirati Arabi Uniti rappresentano una parte importante del suo legame con la comunità scozzese all'estero.

Ha sottolineato che le principali aziende scozzesi nelle tecnologie per la neutralità climatica stanno partecipando alla Conferenza delle Parti (COP28) per rafforzare la posizione della Scozia a livello globale, in quanto si tratta di un'occasione favorevole per attrarre investimenti in settori strategici per la neutralità climatica in Scozia, compreso il settore delle energie rinnovabili.

  (è finita)

Notizie correlate

Vai al pulsante in alto